Scegliere la calcolatrice Sharp per la scuola

Le calcolatrici Sharp sono tra le più popolari in commercio, non a caso, per le ottime prestazioni e funzionalità che offrono. Ovviamente, visto che non possono essere utilizzate prima delle scuole superiori, andremo a trattare direttamente delle calcolatrici scientifiche.

Perché scegliere una calcolatrice Sharp

Da oltre 50 anni questa società è stata pioniera nel settore, quindi non solo ha la massima esperienza del campo, ma è anche stata l’attuatrice di molte evoluzioni che hanno portato le calcolatrici nella vita umana. Affidabile e funzionale, una calcolatrice scientifica Sharp è fatta per durare e per accompagnare lo studente in tutte le tappe del percorso dalla scuola superiore fino anche al lavoro. Dotata di numerose funzioni scientifiche, per risolvere equazioni di secondo grado, matrici, calcoli con numeri complessi e funzioni goniometriche, e della tecnologia ‘multi-line playback’ (utile perché consente di visualizzare e modificare gli ultimi 142 passaggi eseguiti). In commercio troviamo due modelli con tecnologia D.A.L., quattro con tecnologia WriteView e sono disponibili anche due modelli semplici, per i più nostalgici o con meno necessità di particolari funzioni, come quelle di una volta (comunque con un design innovativo). L’ampia gamma di scelta consente di scegliere il modello più adatto alle proprie necessità, in particolare negli ambiti della praticità e della complessità. Assolutamente imperdibili.

Le calcolatrici con tecnologia D.A.L.

Prima che venisse inventata e implementata nelle calcolatrici Sharp, nel 1992, poter inserire un’equazione era un’operazione lunga e complicata. Con questa tecnologia è possibile scrivere sul monitor un’equazione come sul testo scritto. Così divenne un’operazione naturale scrivere tutta di seguito un’intera equazione, senza doverla dividere in numerose minime operazioni. Consente però di inserire solo equazioni lineari, nel senso letterale del termine, ovvero scritte in una sola linea senza un numero variabile di ‘piani’ dettati dall’inserimento di frazioni, radici o potenze.

Le calcolatrici con tecnologia WriteView

Lo schermo LCD con tecnologia WriteView è invece la più recente innovazione nel campo delle calcolatrici scientifiche per lo studio e il lavoro, consente di fare proprio ciò che era limitato dalla sola tecnologia D.A.L.: comporre equazioni su un numero variabile di piani. Ecco che le proprie equazioni iniziano così a prendere forma sullo schermo LCD, proprio come sono scritte nei propri quaderni, con frazioni, potenze, radici, funzioni goniometriche e molto altro. Basta premere uguale, et voilà il gioco è fatto e il risultato è in sovrimpressione. Senza dover fare catene di calcoli estenuanti e rischiose, perché si rischia di fare un maggiore numero di errori e di approssimare troppo il risultato così da consegnarlo errato.

Le calcolatrici Casio scientifiche

Si fa presto a dire calcolatrice scientifica, ma come qual è il modello più adatto alle proprie esigenze? Ecco una carrellata delle calcolatrici scientifiche Casio.

Calcolatrici tecnico-scientifiche per lo studio

Tra le calcolatrici più gettonate, per licei e università, vi sono quelle della linea Plus. Il modello più semplice è l’FX-220 che dispone di 181 funzioni, 18 livelli di parentesi, un display a due righe e un involucro rigido a scorrimento. Leggera e pratica, questa calcolatrice comprende le opzioni di permutazioni statistiche, calcolo combinatorio e deviazione standard. Nella gamma di calcolatrici Casio scientifiche adatte per lo studio, la FX-570ES si distingue per avere decisamente una marcia in più: svolge 417 tipi di calcoli differenti, dà risposte multiple, ha 24 livelli di parentesi e contiene anche i sistemi di matrici, le funzioni di potenza e di radice di potenza. Inoltre, il display Natural V.P.A.M. consente di scrivere le formule in modo testuale, ovvero come riportate sui libri. Il modello FX-991ES è molto simile a quello appena visto a parte per l’alimentazione, che è sia solare che a batteria, e la presenza di maggiori funzioni statistiche.

Calcolatrici scientifiche professionali di fascia medio/alta

Le calcolatrici Casio scientifiche pensate per usi professionali appartengono alla serie ClasscWiz e hanno tutte un display LCD ad alta risoluzione, grande più di quattro volte quello montato sui modelli della serie Plus. La FX-350EX ha 247 funzioni, il display Natural V.A.T.M., 24 livelli di parentesi e svolge calcoli di algebra lineare, trigonometria, geometria e statistica, anche a più variabili. Dispone della funzione di risposta multipla, di un coperchio rigido a scorrimento e di un’alimentazione a batteria. Il modello FX-82EX riprende gran parte delle caratteristiche del precedente, ma è integrato con maggiori funzioni di calcolo statistico, differenziale e integrale. Il display ha un menu a icone e dispone di una batteria particolarmente potente e duratura.

Il top delle calcolatrici scientifiche professionali

Pensate per chi con la matematica ci lavora quotidianamente e ad alti livelli, le calcolatrici Casio scientifiche che appartengono al top della gamma sono la FX-991EX e la programmabile FX-3650PII. La prima è una vera e propria fuoriclasse, anche nel design. Dispone di 552 funzioni di calcolo, 24 livelli di parentesi, alimentazione a batteria e solare, coperchio di protezione rigido a scorrimento e un display LCD ad altissima risoluzione. Svolge conteggi anche particolarmente complessi (ad esempio, consente di calcolare equazioni fino al 4° grado), sia matematiche che statistiche, e dispone delle principali operazioni di geometria analitica. Il modello programmabile FX-3650PII è praticamente un pc tascabile: il display è a due righe, l’inserimento avviene con modalità testuale V.A.P.M. e con aggiunta automatica delle parentesi, i passaggi memorizzabili di programmazione sono 360 e ha 8 memorie costanti. Comprende tutti i calcoli matematici, algebrici, statistici, geometrici e ha l’alimentazione solare che supporta quella a batteria.