Calcolatrici di tanti tipi

In commercio esistono tantissimi tipi di calcolatrici in grado di svolgere le funzioni più diverse e di risolvere qualsiasi tipo di problema (a livello numerico, s’intende!). L’uso della calcolatrice è molto più diffuso di quanto si possa credere anche perché non si limita soltanto all’ambito prettamente scientifico, nella risoluzione di problemi algebrici, o all’ambito scolastico, ma anche, molto più banalmente, alla vita di tutti i giorni.

Un po’ di storia

La prima calcolatrice fu inventata nel 1623 da Wilhelm Schickard ed eseguiva soltanto addizioni. Molti furono quelli che contribuirono a migliorarla, finchè grazie allo sviluppo dell’industria meccanica, si iniziarono a produrre industrialmente le prime calcolatrici Sharp, in grado di svolgere tutte e 4 le operazioni aritmetiche. Fino ad oggi, grazie al continuo sviluppo dell’elettronica e della tecnologia, le calcolatrici sono diventate sempre più potenti, in grado di eseguire calcoli ipercomplessi di qualsiasi tipo, con la possibilità di essere portate ovunque per le ridotte dimensioni e un prezzo facilmente accessibile a tutti.

Tipologie di calcolatrici

Tra le macchine di calcolo più diffuse sul mercato ci sono le calcolatrici Sharp, un’azienda pioniera nell’ambito delle calcolatrici, che ne ha messe a punto di diverse tipologie:
• calcolatrici da tavolo, con display ampio su cui si leggono bene le cifre, e hanno una forma in grado di rimanere stabile anche usandola in maniera veloce;
• calcolatrici scriventi, sono fatte a posta per essere usate velocemente, soprattutto nell’ambiente lavorativo, eseguono anche calcoli più complessi come le conversioni di valuta o i margini di profitto;
• calcolatrici tascabili, comode e facilmente trasportabili, entrano dappertutto, nelle tasche, negli astucci, nel cruscotto dell’automobile. Sono indispensabili per tutti coloro che hanno l’esigenza personale o lavorativa di avere sempre dietro una calcolatrice;
• calcolatrici scientifiche, che sono veloci e piene di funzioni, in grado di eseguire quasi ogni tipo di calcolo con una grande semplicità ed immediatezza d’utilizzo.
• calcolatrici finanziarie, capaci di calcolare i flussi di cassa, gli interessi monetari e moltissime altre operazioni economiche;
• calcolatrici programmabili, in grado di evitare la ripetizione costante delle stesse operazioni, dando la possibilità di creare specifici programmi e di riprodurli immediatamente grazie alla digitazione dei tasti sulla tastiera.

Come scegliere la calcolatrice giusta

Per scegliere la calcolatrice giusta, la più adatta alle proprie esigenze, bisogna sapere per cosa si vuole usarla, sopratutto quando si vogliono comprare le calcolatrici Sharp. Ogni macchina da calcola è diversa dalle altre, ed è destinata ad un uso specifico, con infinite funzioni che differenziano ciascun modello da un altro. Quindi, avendo chiaro il modo in cui si andrà ad impiegare la propria calcolatrice si potrà decidere quella ideale!